Tuscania alza il muro: Atletico Ladispoli non va oltre l’1-1

ATL.LADISPOLI-TUSCANIA 1-1
Atl.Ladispoli: Tirabassi, Dolente, Castelletti, Graniero, Bernardini, Renzi (cap.), Ciavarella(al 25’st .Lombardi), Paradiso, Di micco(al 37’st .Falcetta), Chistol, Palombini A dis. Montaldi, Radosta, Valente, Pierangelini, Piscitelli,
Tuscania: Pancianeschi, Ciancaleoni, Mangani, Marcoaldi, Baiocco,Nebbioso(17’st Tosi), Scatena, Salvatori, Pompei (29’st Vincenti), Melori, Di Giacinto A disp. Napolano, Fangar, Flauto, Fazio, Restuccia
Marcatori:  autogol Bernardini (Tuscania) Chistol (Atl.Ladispoli)
Note – Ammoniti: Graniero Paradiso Di Micco Palombini per l’atletico; Ciancaloni Marcoaldi Baiocco Scatena per il Tuscania. Espulsioni: Graniero (Atl.Ladispoli) per doppio giallo Al primo tempo Piancianeschi para un rigore a Palombini (Atl.Ladispoli).

Un Atletico Ladispoli davvero sfortunato non va oltre il pari casalingo contro il Tuscania ma conserva la vetta della classifica. Porta stregata per i biancorossi quella difesa dal portiere degli ospiti Pancianeschi che alla fine del match risulta il migliore in campo con un rigore parato a Palombini nelle fasi iniziali di gara. Mister Silvestri costretto a rinunciare a Leccesi, Chiocca (entrambi in tribuna) e Valente (in panchina perché non al meglio). Sfortunato l’autogol di Bernardini che permette ai bianconeri di passare in vantaggio sull’unica vera e propria occasione creata nel corso della partita. Prima dell’intervallo ci pensa una bomba di Chistol da circa trenta metri a ristabilire la situazione in parità.
La ripresa è un vero e proprio arrembaggio nonostante l’inferiorità numerica arrivata al 10’st con il doppio giallo a Graniero. Chistol, Ciavarella e Bernardini sfiorano ripetutamente il 2-1. Finisce in parità, tanto rammarico ma il punto permette all’Atletico Ladispoli di conservare la vetta della classifica in coabitazione col San Lorenzo Nuovo. Ora Paradiso e compagni avranno dieci giorni di tempo per recuperare forze e concentrazione. Domenica l’Atletico osserverà il turno di riposo forzato e potrà quindi indirizzare la mente al ritorno di Coppa contro il Torvaianica: obiettivo rimonta.

POST RECENTI

Lascia un commento