Non c’è tempo per fermarsi: sotto col Tuscania

Mettersi alle spalle la delusione per la sconfitta in coppa col Torvaianica e buttarsi subito con la mente al campionato. Siamo già alla vigilia del match di campionato contro il Tuscania e l’Atletico Ladispoli ha il dovere di conservare la vetta solitaria della classifica a punteggio pieno. Parliamo dell’avversario, fermo a zero punti ma con una partita in meno causa turno forzato di riposo domenica scorsa. La squadra di Angelo Mattei sta attraversando un momento difficile causato dai numerosi infortuni che ne stanno condizionando il rendimento (vedi anche il 2-2 casalingo in coppa mercoledì scorso). Ma il 3-0 di tre settimane fa all’Aranova ci fa capire che il Tuscania può essere pericolosissimo soprattutto col suo tridente offensivo composto da Marco Pompei (sempre in doppia cifra nelle ultime cinque stagioni di Prima ed una volta capocannoniere), Marco Scatena (ex esterno in Eccellenza e Promozione di Caninese e Corneto) e dal giovane Flauto (talento cresciuto nella Viterbese e con qualche presenza a Montefiascone in Eccellenza). Occhio alla fantasia di Medori mentre a centrocampo ed in difesa i maggiori problemi viste le indisponibilità dell’ex Vigor Peppe De Grossi e di giocatori come Tortolini, Napolano e Bonucci Riccardo (fratello del giocatore juventino Leonardo).
In casa Atletico Ladispoli mister Silvestri potrà contare sui rientri in difesa di Castelletti e Renzi, assenti contro il Torvaianica. La formazione potrebbe essere la stessa che è andata a vincere una settimana fa a Fabrica di Roma.

POST RECENTI