Frecciabiancorossa passa anche ad Ischia di Castro

ISCHIA DI CASTRO-ATL.LADISPOLI 1-2
Marcatori: 10 p.t. Palombini( ATL.) 20 p.t Paradiso(ATL.) 38 p.t Negro (ISC)
ISCHIA DI CASTRO: Bonincontro, Negro, Cona, Marini E.(43 s.t. Curre), Nobili(23 s.t. Nunziata), Corasaniti, Di Luca, Pesci, Marini C., Biondelli, Nicolini. A disp. Oliviero, Giammusso, Paris, De Paoli, Camicelli All.salipante
ATL.LADISPOLI: Tirabassi, Castelletti, Radosta (6 s.t. Dolente), Bernardini, Chiocca (23 s.t.Graniero), Renzi, Di Micco, Paradiso, Ciavarella (33 s.t. Falcetta), Chistol, Palombini. A disp. Montaldi, Piscitelli, Lombardi, Simeone. All. Silvestri
NOTE – Ammoniti: Marini E., Marini C.(ISCHIA); Paradiso, Palombini, Chiocca (ATL.LADISPOLI). Espulsi: Chiocca (ATL.LADISPOLI) per doppia ammonizione dalla panchina; Di Micco (ATL.LADISPOLI)per proteste.

Grande vittoria dell’Atletico Ladispoli che passa sul temuto campo dell’Ischia di Castro confermando il suo grandissimo momento di forma. Partenza strepitosa della formazione di mister Silvestri che neo giro di venti minuti riesce ad andare avanti di due reti con Palombini e Paradiso.
I biancorossi chiudono all’intervallo sul vantaggio di 1-2 con la rete di Negro che ha accorciato le distanze per i locali. Atletico ottimo nonostante le assenze di Valente e Leccesi ai quali vista la pesantezza del campo il tecnico ha preferito rinunciare di nuovo.
Nella ripresa i padroni di casa entrano in campo con un altro spirito deciso e combattivo. I biancorossi cadono un po’ alle provocazioni dei padroni di casa. Di Micco viene espulso per proteste come Chiocca che fortunatamente si era già accomodato in panchina dopo la sostituzione. L’Atletico Ladispoli stringe i denti e si porta a casa tre punti fondamentali che le consentono di continuare la corsa all’inseguimento del San Lorenzo Nuovo il quale però deve ancora osservare il proprio turno di riposo.
Unica nota negative sono le sanzioni disciplinari ricevute che costringeranno mister Silvestri a fare a meno di Di Micco, Chiocca, Paradiso e Palombini nel prossimo match casalingo contro la Nuova Bagnaia. Obbligatorio ovviamente tentare il pieno recupero di Leccesi e Valente.

POST RECENTI