Coppa Italia: rimonta sfiorata, Atletico fuori

4-1 al Torrenova ma il risultato dei 16 di andata (quindici giorni fa era finita 4-0 per i padroni di casa) non permette all’Atletico di continuare il suo cammino in Coppa Italia.  Mancini, La Ruffa, La Ruffa, Esposito, i marcatori della  rimonta sfiorata, che ha entusiasmato il pubblico presente al Lombardi.  “Ottima gara quella di oggi – afferma mr Silvestri – abbiamo ritrovato una certa consistenza mentale che ci ha permesso di fare questa grande gara. Sono  contento di aver ritrovato la squadra in previsione del derby di domenica contro il Città di Cerveteri,  un derby che andremo a giocare tranquillamente.”  Sull’uscita “anticipata” rispetto alle aspettative mr Silvestri ha le idee chiare.  “Su questi ultimi 180 minuti di Coppa Italia, sia all’andata che al ritorno abbiamo grandi recriminazioni da fare. All’andata la nostra prestazione non è stata all’altezza, ma c’è da dire anche sull’arbitraggio… due calci di rigore negati che ci avrebbero permesso di rimanere in partita.  Oggi in egual misura  ci ha messo il suo peso la decisione arbitrale che sul calcio di rigore non ha dato la seconda ammonizione che ha permesso al Torrenova di poter continuare a giocare in 11 anzichè in 10. Sarebbe stata un’altra gara…  sicuramente avremmo passato il turno.” Con l’ottima prestazione di oggi, sono in molti a credere che sia finito il periodo “un po’ storto”.  “Al di là dell’uscita dalla Coppa Italia – prosegue Silvestri – prendiamo quello che c’è di buono: la prestazione di oggi, il risultato, il morale che si è rialzato… alla Coppa Italia ci punteremo il prossimo anno.” Guarda oltre mr Silvestri, alla gara di domenica contro il Città di Cerveteri, ma una ultima battuta la dedica all’esordio in prima squadra per due elementi della Juniores. “Nel bilancio tutto sommato positivo di oggi rientra l’esordio di Tarisciotti e Iannilli – dice Silvestri – Tarisciotti stavo solo aspettando che crescesse fisicamente, lo avevo già scelto,  Iannilli l’avevo notato durante una amichevole, è un buon elemento, l’ho messo dentro  ed oggi si è comportato benissimo, sicuramente avrà la possibilità di far parte di questa squadra, ha delle ottime qualità, ci possiamo lavorare.”

POST RECENTI