Aurelio Nicolini brinda al suo Atletico: “Un sogno che si realizza”

Anche lui portato in trionfo nella grande festa dell’Atletico Ladispoli. Il triplo salto della società biancorossa dalla Terza Categoria alla Promozione è opera soprattutto sua. Il presidente Aurelio Nicolini si gode la vittoria del campionato all’indomani del fragoroso successo di ieri sul Valentano in attesa di quello che deciderà in settimana il giudice sportivo. Ma la vittoria sul campo resta dell’Atletico ed il numero uno la sottolinea fortemente.

Presidente Aurelio Nicolini: Atletico Ladispoli in Promozione. Un sogno che si è realizzato?
“Tre anni di sacrifici. Abbiamo cominciato per scherzo poi tanti sacrifici. Un sogno che si è realizzato. Ho fatto calcio da bambino, il dirigente, scuola calcio ed anche l’allenatore prima di diventare presidente. Ma sono e resto l’Aurelio amico di tutti che ha visto due domeniche fa una grande gara contro un avversario all’altezza della situazione, peccato quello che è accaduto dopo”.

Trionfo con un retrogusto amaro?
“I giudici hanno le carte in mano e vaglieranno il tutto. La vittoria di oggi mi lascia un pizzico di amarezza per quello che sta succedendo fuori dal campo. Mi sento vittorioso sul campo. Si può perdere un campionato per trenta secondi, al contrario non sarebbe stato lo stesso. Io mi sarei comportato diversamente”.

Tanti protagonisti di questa stagione: da mister Silvestri a Leccesi passando per Tirabassi ed Esposito autore delle due reti decisive con Csl e San Lorenzo. A chi la palma del migliore?
“La palma del migliore la do alla famiglia Atletico Ladispoli. Al contrario di come io interpreto lo sport sintomo di aggregazione ci sono tante malignità. Io grazie alla famiglia Atletico le ho superate e ci credo fortemente”.

Per la prima volta in Promozione: Atletico pronto?
“La società sta già lavorando sodo per la prossima stagione in fase organizzativa. Il prossimo anno giocheremo al campo di Marina di S.Nicola e grazie all’accordo siglato con la Virtus Ladispoli faremo grandi cose anche con tutto il settore giovanile ormai in nostra gestione”.

Ancora insieme a mister Andrea Silvestri?
“Il futuro dal punto di vista tecnico lo dobbiamo ancora programmare ma per quel poco che posso capire di calcio un mister che vince tre campionati di seguito si può solo che confermare”.

POST RECENTI